Simili a delle cicatrici, le smagliature sono strisce atrofiche lineari che si alternano alla pelle apparentemente sana. Ma sai perché si formano le smagliature?

Le smagliature: un problema comune

Hai mai sentito parlare di smagliature? Se sei una donna che ha superato l’adolescenza, forse hai avuto modo di osservarle anche sul tuo stesso corpo. Seno, pancia e fianchi – ma anche cosce, glutei e braccia – sono alcune delle zone che più spesso vengono colpite da questo inestetismo. In gergo più tecnico sono meglio conosciute come atrofie dermo-epidermiche a strie e si tratta di vere e proprie cicatrici che intaccano la struttura dell’epidermide. La pelle, soggetta a un improvviso stiramento dovuto a differenti cause, non riesce ad assecondare la variazione di volume del corpo e rompe le sue fibre elastiche. Il risultato è appunto la formazione di piccoli solchi che modificano la texture del derma, intaccandone la naturale compattezza e creando un difetto estetico che per alcune rappresenta fonte di imbarazzi e insicurezze. L’insorgere di questo inestetismo non risparmia nemmeno gli uomini, ma non è un caso se sono proprio le donne quelle più colpite: si tratta di una conseguenza di cause spesso legate a cicli ormonali. Sviluppo sessuale dell’adolescente, gravidanza o allattamento, per esempio, sono alcune delle situazioni tipiche che potrebbero favorire l’insorgere di questo inestetismo.

Perché si formano le smagliature?

Immagina la pelle come se fosse un tessuto elastico: è strutturata per assecondare ogni cambiamento del tuo corpo, modificandosi di continuo a seconda di ogni variazione di forma o di volume. Pur accompagnandoci in quel viaggio chiamato crescita, però, è facile che ne esca segnata. Ragioni genetiche, abitudini sbagliate o trasformazioni troppo repentine possono provocare la perdita di elasticità delle fibre strutturali del derma, causando l’insorgere delle smagliature. Le fibre elastiche, tirate e ”rotte” durante la fase di aumento del volume, si infiammano e si induriscono creando piccoli solchi, proprio dove la pelle è più fragile e sottile. Puoi riconoscerle facilmente già durante la prima fase della loro formazione, cioè quella più strettamente infiammatoria: il loro colore è rossastro, proprio come se si trattasse di cicatrici ancora fresche. Con il tempo, il tessuto si sfiamma ma non recupera l’originaria struttura ed elasticità, lasciando il posto a zone atrofiche di colore più chiaro. Tra le cause si annoverano le variazioni di peso troppo repentine, che non danno il tempo alla pelle di adattarsi senza traumi. Gravidanza e allattamento costituiscono situazioni tipicamente a rischio, ma non è raro che le prime smagliature compaiono già dalla prima adolescenza, quando il corpo di una ragazza affronta i primi importanti cambiamenti. Da allora e per il resto della vita, la pelle continua a subire tensioni quotidiane più o meno evidenti, che in molti casi conducono a cedimenti strutturali e inestetismi più o meno evidenti.

Smagliature: prevenire e curare

In commercio esistono numerose soluzioni cosmetiche rivolte a prevenire e mitigare l’aspetto delle smagliature. Una cura quotidiana della pelle, specialmente in momenti critici come una dieta dimagrante o il periodo della gestazione, può fare la differenza per la tua bellezza. Il segreto? Indubbiamente la costanza nell’applicazione dei trattamenti, ma soprattutto la scelta di prodotti formulati con ingredienti mirati e davvero efficaci. Kelo-Stretch di Alliance Pharma è la soluzione cosmetica che cercavi! Si tratta di un unguento ad applicazione locale, che va distribuito e massaggiato proprio sulle zone del corpo sulle quali potrebbero formarsi le smagliature. Rivolto soprattutto a salvaguardare l’elasticità e la tonicità della pelle, questo prodotto si avvale di ingredienti naturali – come la centella asiatica, il burro di karitè e l’olio di mandorla – che nutrono la pelle in profondità e la aiutano a preservare la sua struttura.

 

Fonti:
http://www.medicitalia.it/blog/dermatologia-e-venereologia/1450-smagliature-perche-vengono-migliorarle.html?refresh_ce

https://it.wikipedia.org/wiki/Smagliatura

http://www.tantasalute.it/articolo/smagliature-cause-rimedi-e-come-eliminarle/40759/

Leave a Reply